Guinea-Bissau_Fotolia_2

NUOVO GOVERNO INCOSTITUZIONALE, PREMIER SI DIMETTE

Il neo-premier Baciro Dja, insediatosi lunedì, si è dimesso dopo che la Corte suprema ha giudicato incostituzionale la sua elezione da parte del presidente José Mario Vaz.

Con otto voti su dodici, gli appartenenti alla più alta corte del paese hanno ritenuto che la nomina violasse la Costituzione, secondo la quale il primo ministro deve essere espressione del partito che ha vinto le elezioni e la sua scelta il frutto di una consultazione con tutte le forze politiche.

La scelta di Baciro Dja aveva acuito una crisi interna al Partito africano per l’indipendenza della Guinea Bissau e Capo Verde (Paicg), alleatosi questa settimana con il Partito per il rinnovamento sociale per la creazione di un esecutivo di coalizione.

La storia di questa ex colonia portoghese, snodo del traffico di droga dall’America Latina all’Europa, è stata segnata dall’instabilità politica e punteggiata da colpi di Stato militari.

[VG]