Carissimi amici gruppo missionario e Circu Iabri Onlus.
Da tempo desideravo raggiungervi con queste poche righe, per ringraziarvi di tutto il bene che cercate di fare per la vita dei più piccoli e indifesi della nostra Guinea Bissau. Dico nostra, perché noi ci troviamo qui in Africa e ci sentiamo sostenute dal vostro aiuto, il grazie che noi vi diciamo è anche a nome di tanti bambini e famiglie del popolo Guineense, le parole a volte non bastano per esprimere la riconoscenza per la vicinanza e l’aiuto che sentiamo di persone amiche come siete voi.
La situazione della Guinea Bissau, come penso già saprete è una situazione sempre di precarietà e di stasi, a volte sembra che non cambi mai nulla, che tutto sia fermo li, senza nessun segno di miglioramento. Ora c’è un nuovo governo e speriamo che qualcosa possa cambiare in favore dei poveri nel campo della salute, della scuola ecc. Purtroppo i governi cambiano abbastanza spesso e le cose a favore dei più poveri ,come è un po’ ovunque nel mondo rimangono sempre inattese.
Noi Suore Francescane di Cristo Re presenti a Bra con due comunità, ci dedichiamo all’evangelizzazione, catechesi ,alla formazione delle giovani, alla pastorale delle famiglie, lavoriamo nella scuola dell’infanzia promuovendo la pastorale educativa , nella pastorale della salute con uno sguardo sempre ai più poveri.
A Bra lavoriamo in un ambulatorio” centro di salute” aiutate anche da un infermiere e persone autoctone e prestiamo attenzione particolare ai bambini soprattutto ai denutriti, ai gemelli..
La spesa che sosteniamo per medicinali e l’alimentazione, soprattutto per il latte in polvere è grande. Alla gente facciamo pagare qualcosa, quello che possono, in verità nulla o molto poco ,è solo una partecipazione di spesa simbolica, è giusto che sia così, per non creare assistenzialismo e il tutto è dovuto, e così cercare in qualche modo di valorizzare, promuovere il loro impegno e rispettare la loro dignità.
Nei posti di salute pubblica, ospedale, ambulatorio ecc. le medicine sono molto care e i più non possono permettersele, quindi vengono a bussare da noi, altrimenti non si curano. Vengono da noi con la prescrizione e non sempre abbiamo tutte le medicine che fanno al loro caso.
Accanto all’ambulatorio gestiamo un centro nutrizionale, dove accogliamo bambini sottopeso, spesso denutriti, orfani, gemelli, accompagniamo anche le mamme gestanti e puerpere con i loro bambini.
Purtroppo in quest’ultimo anno abbiamo constatato l’ aumento di mortalità di mamme dovuta alle difficoltà del parto e di conseguenza l’aumento di bambini orfani, si verificano anche molti casi di bambini con malformazioni e disabilità. Difronte a questo ci si sente impotenti, nella ricerca delle cause che intuiamo possono essere provocate da scarsa igiene, da mal nutrizione, da elementi tossici ecc.
In questo centro di Bra, non si recano solo persone dei territori limitrofi ma anche mamme da molto lontano, portano i loro bambini camminano giorni e giorni spesso sotto il sole cocente, per poter arrivare a chiedere una medicina o un medicamento per il figlio febbriciante, con la malaria ecc .che sta male. DSC03557
Ogni giorno tocchiamo con mano l’eroico amore di queste mamme, silenziose, dignitose, di queste persone buone che vivono a volte con grandi sofferenze interiori e anche materiali, ma le vivono con dignità .
La spesa mensile che ci troviamo ad affrontare, solo per il latte, e in parte qualcosa di medicinali è di circa 1.500,00 €. senza contare pappe, spesa di gasolio per il trasporto di persone malate , bambini e mamme gestanti ecc. e l’acquisto di medicine. Ripeto chi può, paga simbolicamente ma è insufficiente.
Noi però, ringraziamo sempre il Signore che provvede ai suoi figli, a volte non abbiamo e non sappiamo come fare ,poi qualche aiuto arriva e allora la speranza rinasce, e pur nella precarietà di mezzi siamo contente di essere sorelle tra i fratelli Guineensi e cerchiamo di essere con loro ,donare amore, calore umano perché possano crescere e avere una vita più dignitosa.

Il lavoro è tanto, facciamo quello che possiamo, confidiamo nel Signore che cammina sempre accanto a noi ,e nella preghiera e nell’aiuto di tanti amici come voi.
Siamo certe che nulla di bene andrà perduto e che le parole evangeliche “ qualunque cosa avrete fatto a uno di questi piccoli l’avrete fatto a me” si avvera già qui e ora.
Grazie a ciascuno di voi e alle vostre famiglie , buon lavoro a tutti. Facciamo fatica a scrivere a raccontare le cose perché credeteci tutto a volte sembra emergenza e ci si immerge nel quotidiano che non si pensa ad altro, però sentiamo che ci siete tanto vicini ,come tutta la nostra famiglia religiosa che ci sostiene con immenso amore e affetto. Grazie di cuore a tutti

Sr. Rina e fraternità
delle suore francescane di Cristo re
Bra Guinea Bissau – Africa-